Normativa per l'installazione di un beacon radioamatoriale

Non c'e' bisogno di un nominativo ad-hoc, basta il proprio /B. La normativa e' DPR 447/2001 e all'articolo 41 comma 2; aggiornata dall'Art. 143 comma 2 del "Codice delle comunicazioni elettroniche" D.L. 259/2003 (G.U. 214 del 15/9/2003):

"2. L?installazione e l?esercizio di stazioni di radiofari ad uso amatoriale sono soggetti a comunicazione; la stazione deve essere identificata dal nominativo di cui all?articolo 139 relativo al radioamatore installatore seguito dalla lettera B preceduta da una sbarra."

Guardando il modello della comunicazione negli allegati al DPR 447/2001 viene il dubbio che la comunicazione non sia dovuta se il beacon e' installato presso il domicilio della licenza.

Con il nuovo D.L. a pagina 127 (del PDF, praticamente al fondo): http://www.comunicazioni.it/it/DocSupp/725/codice%20delle%20comunicazioni%20-%20allegati.pdf

Credo che si dovrebbe prendere spunto dalla scheda tecnica ed inventarsi una comunicazione all'Ispettorato di zona. Idem per la comunicazione riportata due pagine prima.